Unified Emergency Communication

public safety- tecnologia - unified emergency commuication

Public Safety

Tecnologia/Unified Emergency Communication

SISTEMI MULTIMEDIALI INTEGRATI PER LE CENTRALI

Lo scambio di dati multimediali è quotidiano: video, chat, fotografie e file vengono condivisi su piattaforme comuni. Reti 3G, 4G e IP sono usate per trasmettere informazioni in tempo reale. Tale diffusione è un vantaggio per il mondo Emergency e dei soccorsi: le comunicazioni unificate di radio, dispositivi mobili, smartphone e social media offrono grossi benefici operativi, sia in centrale che sul campo. Beta 80 è impegnata nella realizzazione di centrali unificate, integrate ed efficienti, grazie a team specializzati nello sviluppo di appositi software, in collaborazione con partner tecnologici di avanguardia.

½LA NUOVA FRONTIERA DELLE INFORMAZIONI DI EMERGENZA

½Ottimizzare la sinergia fra Centrale Operativa e risorse sul campo.

Localizzare e identificare la situazione d’emergenza. Semplificare e velocizzare le operazioni di soccorso. Beta 80 utilizza le risorse di comunicazione oggi disponibili e costruisce un sistema sinergico a favore degli interventi di soccorso. Le missioni diventano così meccanismi integrati ed efficienti. Beta 80 incrementa l’interconnettività su diversi livelli applicativi. In particolare, la Unified Emergency Communication Solution permette di:

 

  • Ampliare la comunicazione immediata tra individui o gruppi
  • Collegare le “isole di comunicazione” interne a un’agenzia
  • Utilizzare il dispositivo giusto per un ogni ruolo, senza compromettere la comunicazione
  • Migliorare il processo decisionale e la condivisione dei dati
  • Ridurre i problemi di vendor lock-in per l’approccio flessibile.

½INTEGRAZIONE NATIVA CON LE RETI RADIO

½Integrare le nuove applicazioni tecnologiche. Innovare i sistemi di comunicazione per ottimizzare le risorse.

La piattaforma Beta 80 si integra nativamente con le reti radio (LMRS – Land Mobile Radio System o PMR – Professional Mobile Radio) di tipo analogico, digitale ed in tecnologia Tetra, consentendo lo scambio di informazioni e direttive fra la Centrale Operativa e le risorse sul campo. Diventa così possibile l’ingaggio “voice-less” dei mezzi e il conseguente tracking degli stati della missione, consentendo l’ottimizzazione dell’impegno del canale fonico, che è quindi a disposizione degli operatori e dei soccorritori in caso di effettiva necessità.

L’integrazione con la piattaforma KTEK Aero Talk consente il consolidamento delle console operatore a fronte di molteplici tecnologie e canali radio a disposizione della Centrale Operativa. L’utilizzo di una console specifica per la Unified Radio Comunication, sulla quale sono riunite tutte le tecnologie radio disponibili, permette agli operatori di avere maggior controllo e flessibilità sulle attività di comunicazione, riducendo la complessità e i tempi di risposta.

½FOCUS ON: AVAYA DEVCONNECT

½Costruire soluzioni di sicurezza pubblica all’avanguardia. Preparare soluzioni pronte alla Next Generation per i PSA.

Beta 80 entra a far parte di una rete di partner: Avaya DevConnect, una piattaforma di soluzioni innovative e di sviluppo tecnologico in conformità agli standard Avaya, azienda leader nell’unified communications, grazie alla sinergia di competenze trasversali formate su un’ampia gamma di valori e attività.

 

L’obiettivo di Beta 80 è sempre stato quello di fornire soluzioni Computer Aided Dispatch (CAD) riconoscibili dalla Public Safety Community per la loro ricchezza di funzionalità, affidabilità e capacità d’innovazione. La partnership con Avaya fa parte di questa visione innovativa della sicurezza pubblica, che consente di sviluppare strumenti di nuova generazione affidabili e flessibili.

Beta 80 S.p.A – Via Socrate, 41 – 20128 Milano (MI) – P.IVA 13274760159 –  C.F. 08540780155 – Capitale Sociale 150.000 € i.v. – Registro Imprese MI 08540780155 – REA MI 1232203 – Tel. +39 02 25202.1