Case Study EMAK

runner - case study emak

Runner

Case Study EMAK

GIARDINAGGIO E CURA DEL VERDE

“Il Gruppo Emak opera sul mercato mondiale, gestendo direttamente la distribuzione in Italia e in altri dieci mercati esteri – Stati Uniti d’America, Francia, Germania, Gran Bretagna, Spagna, Polonia, Ucraina, Cina, Sud Africa, Cile e Brasile – attraverso le società controllate, offrendo un’ampia gamma di prodotti con marchi riconosciuti e rivolgendosi ad un target di clientela fortemente diversificato. Emak, attraverso i suoi marchi Efco, Oleo-Mac, Bertolini e Nibbi, rappresenta un punto di riferimento per professionisti e hobbysti nella manutenzione del verde. Motoseghe, decespugliatori, rasaerba, trattorini, tagliasiepi, motozappe, motocoltivatori, trinciasarmenti, falciatrici, transporters e molto altro ancora per utilizzi a vari livelli di intensità, potenza e frequenza.” (www.emak.it)

Massimo livello di ottimizzazione delle operazioni di picking “uomo alla merce”. Riduzione dello spazio dedicato al display di picking grazie ad algoritmi di calcolo ad hoc. È il risultato ottenuto da Runner di Beta 80, che consente a Emak di gestire il magazzino automatico (3 traslo miniload e relative linee di ingresso-uscita), e il display di picking, decidendo gli articoli da esporre e quelli da eliminare, in funzione degli ordini e dello storico degli stessi.

CONTROLLARE L’INTERO FLUSSO

CARATTERISTICHE DEL MAGAZZINO½

5 tipi di scatola (da 290x220x210 a 290x600x400) con pesi compresi tra 100 gr e 20 Kg.

3 traslo miniload BOXer Stöcklin, doppia testa, doppia profondità.

6 facciate alte 20 m.

38.000 posti scatola (31.000 per stock e 7.000 per picking).

10 linee di spedizione scatole chiuse.

4 linee di spedizione scatole aperte con flap.


FLUSSO MERCI E DISPLAY DI PICKING½

Realizzare il sistema software WMS per il controllo del nuovo magazzino automatico cassette di Emak.

Controllare l’intero flusso di materiale in ingresso ed in uscita, gestendo contestualmente l’esposizione della merce nel display dinamico di picking.

Il WMS in particolare controlla:

  • il flusso di entrata merce a magazzino automatico
  • l’approntamento del display dinamico automatico
  • l’aggiornamento delle classi ABC di rotazione degli articoli
  • il flusso di uscita merce
  • il fine linea per lo smistamento dei colli.

Il display dinamico automatico è la parte vincente della soluzione. Permette di tenere esposti a display i soli articoli necessari per l’evasione degli ordini nel periodo e di allocare la merce nelle locazioni idonee rispetto ai percorsi ottimali degli operatori di picking.

SMISTAMENTO E SPEDIZIONE

½Attivare il nuovo magazzino automatizzato ha permesso di ottenere una significativa serie di benefici:
gestione completamente automatica dell’esposizione della merce per il picking
drastica riduzione del tempo di evasione degli ordini di vendita
smistamento della merce spedita su un fine linea configurabile per commessa o per corriere
reggiatura automatica dei colli, che sono immediatamente pronti per la spedizione.

Beta 80 S.p.A – Via Socrate, 41 – 20128 Milano (MI) – P.IVA 13274760159 –  C.F. 08540780155 – Capitale Sociale 150.000 € i.v. – Registro Imprese MI 08540780155 – REA MI 1232203 – Tel. +39 02 25202.1