Case Study Lesaffre

runner - case study lasaffre

Runner

Case Study Lesaffre

INDUSTRIA DEI LIEVITI

“In qualità di player globale nel settore lieviti e fermentazione, Lesaffre progetta, produce e commercializza soluzioni innovative per la panificazione, il piacere del cibo, la cura della salute e la biotecnologia. Gruppo a conduzione familiare nato in Francia settentrionale nel 1853, oggi società multinazionale e multiculturale, Lesaffre è impegnata nella migliore nutrizione e protezione del pianeta. In stretta collaborazione con i propri partner e clienti, Lesaffre impiega 9 500 persone in 75 filiali distribuite in 45 paesi. Lesaffre registra un fatturato di più di 1,9 miliardi di euro, di cui il 40% nei mercati emergenti.” (www.lesaffre.com)

Integrazione con il sistema informativo SAP del cliente e aggiornamento in tempo reale. Go live del nuovo ambiente nell’arco di un unico weekend. Produttività a regime nella prima settimana dopo la partenza. Questi i risultati del progetto Beta 80 in Lesaffre. Il WMS Runner di Beta 80 ha portato in Lesaffre un controllo automatico dei tempi di abbattimento delle temperature, ottenendo una tracciabilità totale dall’ingresso dalla produzione fino all’uscita sui mezzi di trasporto.

STABILIZZARE LA COLD ROOM, VELOCIZZARE LA PREPARAZIONE

Sostenere con una pianificazione logistica d’elevata qualità la rete produttiva dell’azienda, presente sul mercato con l’attività di 200 concessionari che garantiscono al panificatore un servizio di consegna puntuale ed efficiente, adottando specifiche soluzioni su misura per servire 100 siti produttivi. Lesaffre è infatti riconosciuta come indiscussa leader della consumazione domestica, presente con una quota di mercato molto significativa anche sul segmento della Grande Distribuzione. La tipologia degli ordini di Lesaffre per i suoi clienti è molto eterogenea, passando da ordini di frazioni di pallet per piccoli esercizi commerciali ad ordini di preparazione container per i mercati esteri.

CARATTERISTICHE DEL MAGAZZINO

½Si tratta di un magazzino Traslo in cella frigorifera con temperatura di esercizio di circa 0 °C dotato di:

  • 2 traslo pallet con stoccaggio in doppia profondità per un totale di circa 1600 posti pallet.
  • linea di ingresso pallet collegata direttamente alla produzione tramite navetta AGV; i pallet e le informazioni relative di tracciabilità sono caricati automaticamente dal sistema.
  • due linee di uscita per la spedizione diretta o per il refilling della cella frigorifera esterna per la gestione del picking.

L’edificio, la parte frigorifera, scaffalatura, i traslo, gli agv e il sistema di handling è stato fornito al cliente dal nostro partner Trascar.
 

MASSIMA CURA PER GLI INGREDIENTI

½

Il processo produttivo del lievito è legato al mantenimento della catena del freddo e alla stabilizzazione della stessa oltre alla necessità di tracciatura del lotto.

È stato necessario provvedere alla corretta gestione dei lotti per la spedizione oltre all’ottimizzazione dello stoccaggio per garantire la massima velocità di preparazione degli ordini, gestendo il magazzino in doppia profondità di stoccaggio.

½La permanenza nelle aree di pre-spedizione non può superare un tempo predeterminato.

Per ciascun pallet questo tempo è calcolato in automatico e l’avvicinarsi al tempo massimo provoca la generazione di uno specifico allarme.

½Per la messa in servizio del nuovo impianto, la pianificazione dello stop alla produzione si è dovuta sovrapporre allo spostamento dello stock dalla vecchia cold room al nuovo sistema in meno di una notte, riducendo al minimo i fermi senza impatti sulle evasioni degli ordini.

 

Il sistema è stato quindi utilizzato dal giorno successivo a un ottimo livello di potenzialità raggiungendo le performance massime entro la prima settimana di esercizio. Il tutto con il massimo del controllo sullo stock e sulla tracciabilità.

PRODOTTI ALIMENTARI GARANTITI

½

  • Estensione della capacità di stoccaggio di più di 4 volte rispetto alla preesistente cold room.
  • Controllo automatico puntuale per ogni singolo pallet dei tempi di abbattimento delle temperature del prodotto fino alla stabilizzazione; tale tempo di attesa fa parte del ciclo produttivo necessario per la perfetta qualità del prodotto.
  • Velocizzazione dei tempi di preparazione degli ordini per cliente con estrazione quasi just in time.
  • Interfacciamento completo con il sistema SAP e tracciabilità completa sui movimenti dello stock con il livello di dettaglio del singolo pallet (SSCC).
     

 

 

Beta 80 S.p.A – Via Socrate, 41 – 20128 Milano (MI) – P.IVA 13274760159 –  C.F. 08540780155 – Capitale Sociale 150.000 € i.v. – Registro Imprese MI 08540780155 – REA MI 1232203 – Tel. +39 02 25202.1